Scuola Di Lingue E Letterature Traduzione E Interpretazione-Books Download

SCUOLA DI LINGUE E LETTERATURE TRADUZIONE E INTERPRETAZIONE
13 Feb 2020 | 8 views | 0 downloads | 107 Pages | 804.72 KB

Share Pdf : Scuola Di Lingue E Letterature Traduzione E Interpretazione

Download and Preview : Scuola Di Lingue E Letterature Traduzione E Interpretazione


Report CopyRight/DMCA Form For : Scuola Di Lingue E Letterature Traduzione E Interpretazione



Transcription

A tutti coloro che dai propri sogni,traggono la forza per rialzarsi. ABSTRACT 7,INTRODUZIONE 10 12,CAPITOLO I PRESUPPOSTI TEORICI 14 34. Introduzione 14 15, 1 1 Definizione di cultura consapevolezza comunicazione e comunicazione non. verbale 16 21,1 1 1 Cultura e consapevolezza 16 17. 1 1 2 Comunicazione 17 19,1 1 3 Comunicazione non verbale 20 21.
1 2 La figura dell interprete 21 25,1 3 Le forme dell interpretare 25 30. 1 3 1 Interpretazione di trattativa 25 26,1 3 2 Interpretazione consecutiva 26 27. 1 3 3 Chuchotage 27,1 3 4 Interpretazione simultanea 27 28. 1 3 5 Interpretazione a distanza 28 29,1 3 6 Interpretazione per i mass media 29 30. 1 4 L evento comunicativo la conferenza 30 32,1 4 1 Che cos 30 31.
1 4 2 Chi vi partecipa 31 32,1 4 3 Come funziona 32. 1 5 Il ruolo dell interprete nell evento comunicativo ricevente ed emittente 33 34. CAPITOLO II ASPETTI TEORICI SULLO STUDIO DEL GESTO 36 58. Introduzione 36 38,2 1 Definizione del gesto 38 39. 2 2 Origine e funzionamento dei gesti 39 41,2 3 Classificazione del gesto 41 48. 2 3 1 Le azioni secondo Morris 43 44,2 3 2 I gesti secondo Morris 44 48. 2 4 Variazione geografica del gesto 48 58, 2 4 1 Lo studio di Morris et al sulle origini e diffusione dei gesti 52 55.
2 4 2 Poggi e Magno Caldognetto la creazione di un gestionario italiano 56 58. CAPITOLO III LE FONDAMENTA DEL PUBLIC SPEAKING 60 81. Introduzione 60 62,3 1 Il Public Spaking e i suoi canali 62 65. 3 2 Gestire le emozioni 65 68,3 3 Il paralinguaggio 68 72. 3 4 La cinesica 72 81,3 4 1 Le espressioni del viso 73 75. 3 4 2 Il contatto visivo 75 77,3 4 3 La gestualit e la postura 77 81. CAPITOLO IV ANALISI PRATICA DEL GESTO NELL INTERPRETE DI. CONSECUTIVA 83 98,Introduzione 83 86, 4 1 Cronache da questo mondo con John Berger e Arundhati Roy 86 93.
4 1 1 Analisi pratica del Public Speaking delle interpreti 88 93. 4 2 Conferenza stampa del casto di Violetta a Milano 93 95. 4 2 1 Analisi pratica del Public Speaking delle interpreti 94 95. 4 3 To Rome With Love Conferenza stampa con Allen Benigni e Cruz 95 98. 4 3 1 Analisi pratica del Public Speaking dell interprete 96 98. CONCLUSIONI 100 101,BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO 103 105. SITOGRAFIA DI RIFERIMENTO 106 107, The aim of this dissertation is to demonstrate that university courses for interpreters must. combine programs aimed at improving linguistic and translation skills with training to foster. communication skills Since interpreters are public speakers they must be able to express. himself clearly speak with a steady well modulated voice and at an adequate rate of speed. be poised self confident and maintain good eye contact with the audience In order to. demonstrate the importance for interpreters of good public speaking skills this dissertation. has been divided into four chapters The first one defines the concepts of culture awareness. communication and non verbal communication It also defines the role of an interpreter. during a conference The second chapter provides the definition of gesture and the. classification of gestures and it describes theories about the cognitive and functional origin of. gestures and two main studies about the geographical variation of gestures and about the. creation of a gesture dictionary The third chapter focuses on the aspects of non verbal. communication Finally the fourth chapter analyzes the communication skills of five. professional videotaped interpreters in order to present practical and tangible evidence. Esta tesis intenta demonstrar que para una capacitaci n completa las escuelas de int rpretes. deben integrar cursos de t cnicas de presentaci n oral a los programas b sicos de aprendizaje. de las t cnicas de interpretaci n consecutiva y simult nea En espec fico se analizan las. competencias comunicativas en relaci n a la interpretaci n consecutiva porque la presencia. f sica del int rprete hace que la comunicaci n se desarrolle en dos planos el verbal y el no. verbal Es por esta raz n que un profesional y por ende un estudiante debe aprender a. comunicar el mensaje fiel y correctamente en el plano ling stico pero incluso debe conocer. las t cnicas que le permitan expresarse de manera clara cuidando la voz la pronunciaci n el. contacto visivo las expresiones faciales la postura y el lenguaje gestual Para alcanzar este. objetivo se ha divido la tesis en cuatro cap tulos En el primero se establecen las pautas. te ricas de la interpretaci n y se definen los conceptos de cultura conciencia comunicaci n y. comunicaci n no verbal y se aborda el tema del papel del int rprete durante las conferencias. El segundo cap tulo se dedica a la definici n de gesto se describen las teor as sobre su origen. cognitivo y funcional y las clasificaciones de los tipos de gestos y se describen dos estudios. sobre las variaciones geogr ficas del gesto y la posibilidad de producir un diccionario de los. gestos italianos En el tercer cap tulo se describen las t cnicas y los aspectos de la. presentaci n oral mientras que el cap tulo cuarto analiza las competencias comunicativas de. cinco int rpretes en conferencias grabadas,INTRODUZIONE. L idea di questa tesi nata seguendo il corso di Tecniche di Presentazione Orale della. professoressa Angela Malfitano presente all interno del piano di studi del corso di Laurea. Magistrale in Interpretazione presso la Scuola di Lingue e Letterature Traduzione e. Interpretazione con sede a Forl Questo corso ha lo scopo di fornire agli studenti di. interpretazione le tecniche fondamentali di presentazione orale o public speaking insegnare. loro a esporre in pubblico attraverso esercizi mirati come simulazioni di interventi di. conferenza e potenziare gli elementi specifici della materia il paralinguaggio la cinesica e la. gestione delle emozioni in pubblico Con il termine paralinguaggio si intendono gli aspetti. legati all uso della voce Mantovani 2104 come la respirazione l uso e la centralit del. diaframma la fonetica e la dizione il timbro il colore e il registro vocale mentre con il. termine cinesica ci si riferisce allo sguardo al contatto visivo alla postura e alla gestualit. L obiettivo di questa tesi di laurea e del corso universitario appena citato insegnare. ai discenti come applicare le tecniche di presentazione orale all interpretazione consecutiva. Per quanto riguarda invece l interpretazione simultanea l unico aspetto del public speaking. che pu essere oggetto di indagine il paralinguaggio visto che la figura dell interprete. percepita solo attraverso la voce trasmessa nelle cuffie Questo elaborato pertanto vuole. dimostrare che la formazione di un interprete per essere considerata completa deve. comprendere oltre all insegnamento delle competenze traduttive e linguistiche anche un. percorso volto a migliorare le abilit comunicative degli studenti attraverso l apprendimento. delle tecniche di presentazione orale In questa tesi di laurea si fa particolare riferimento. all interpretazione consecutiva vista la sua dimensione pubblica e visto il fatto che la. presenza fisica dell interprete in modo automatico e inevitabile fa s che la comunicazione. avvenga non solo attraverso l invio del messaggio verbale ma anche attraverso le. informazioni inviate dai canali del non verbale paralinguaggio e cinesica. I motivi che mi hanno spinta a scegliere questo ambito di ricerca sono diversi. Innanzitutto molti studenti sentono il bisogno di migliorare le proprie competenze. comunicative ed espressive L emotivit e lo stress possono aumentare quando si tratta di. parlare di fronte a una pubblico e pu risultare difficile controllare le proprie emozioni. Ritengo quindi che questo percorso formativo rappresenti una ottima opportunit al fine di. fornire agli studenti gli strumenti necessari per superare questi ostacoli accrescere la. consapevolezza di s e migliorare la sicurezza personale e la fiducia in s stessi Inoltre la. dimensione pubblica una caratteristica chiave dell interpretazione e definisce la professione. cos come lo sono la comunicazione l interculturalit e l interlinguismo Dunque un percorso. volto a migliorare in modo pratico le abilit comunicative ed espressive diventa una. prerogativa nei corsi universitari di interpretazione. noto come le emozioni si manifestino attraverso la voce le espressioni del volto il. contatto visivo la postura e i gesti del corpo come reazione a particolari eventi Pertanto per. ampliare la consapevolezza di s si pu prestare attenzione a ognuno di questi aspetti. L ambito vocale gi stato analizzato nella tesi di laurea di Lucia Mantovani 2014 citata. nel capitolo III mentre l analisi del gesto per gli interpreti di conferenza non ancora. diventato oggetto di studi approfonditi Gli interpreti di consecutiva hanno una libert di. movimento minore rispetto a un tradizionale oratore tuttavia a essi viene assegnato il compito. di facilitare o rendere possibile la comunicazione tra diversi partecipanti all interazione Lo. scambio di informazioni come si dimostra in questo elaborato e come detto non si deve. concepire come limitato alla produzione verbale ma va integrato dai messaggi che i canali. non verbali inviano il gesto primo tra tutti Infine noi italiani siamo famosi in tutto il mondo. per la nostra capacit di parlare con le mani e le braccia perci ritengo sia interessante fornire. agli studenti la possibilit di trasformare questa caratteristica in un vantaggio a favore della. comunicazione, Di seguito si procede illustrando il percorso intrapreso in questo elaborato per. giungere alla dimostrazione che al momento della sua formazione al discente di. interpretazione devono essere forniti anche gli strumenti per migliorare le proprie competenze. comunicative ed espressive non solo quelle traduttive e linguistiche in quanto queste abilit. rafforzano la consapevolezza di s e degli altri e la fiducia in s stessi. Il primo capitolo stabilisce i presupposti teorici condivisi in materia di teoria. dell interpretazione che fanno da sfondo all intera tesi di laurea Per dimostrare infatti che. nella formazione di un interprete necessario includere anche un percorso volto. all insegnamento delle tecniche di presentazione orale necessario stabilire alcuni capisaldi. teorici che possano fungere da terreno condiviso per la comprensione della prospettiva. adottata in questo elaborato Questi presupposti teorici sono volti a conferire ulteriore. attenzione alla dimensione orale e pubblica dell interprete Si deciso di iniziare dalla. definizione di quattro concetti chiave che definiscono il lavoro dell interprete la cultura come. prodotto e come processo la consapevolezza di s e degli altri la comunicazione secondo gli. assiomi di Watzlawick e la comunicazione non verbale Una volta stabilito cosa si intende. con questi concetti stato doveroso spiegare la figura dell interprete le forme. dell interpretare il contesto nel quale l interprete lavora e il suo ruolo all interno dell evento. comunicativo della conferenza, Il secondo capitolo tratta pi nel dettaglio uno dei canali della comunicazione non.
verbale il gesto Si deciso di fornire la definizione di gesto descrivere le teorie sulla sua. origine cognitiva e funzionale le classificazioni che nel corso della storia sono state create per. sistematizzare le tipologie gestuali con particolare attenzione al lavoro svolto da Morris. 2002 e infine si proposta la descrizione uno studio condotto sulle variazioni geografiche. dei gesti Morris et al 1983 e si illustrata la proposta di creazione di un gestionario dei. gesti italiani Poggi e Caldognetto 1997, Il terzo capitolo insieme al quarto rientra tra i due che mirano a fornire una. descrizione accurata dei canali della presentazione orale e a illustrarne le caratteristiche. teoriche e pratiche stato pensato per spiegare nel dettaglio che cosa si intende con public. speaking e per descrivere gli aspetti che vengono trattati nella formazione di oratori e durante. le lezioni del corso di Tecniche di Presentazione Orale con relativi consigli per migliorare le. proprie abilit espressive Il Public Speaking l arte del saper parlare in pubblico e se ne. individuando i canali fondamentali il paralinguaggio e la cinesica oltre alla comunicazione. verbale in s che deve sempre essere la priorit di ogni relatore. Il quarto e ultimo capitolo quello pi pratico ed stato pensato per fornire una. dimostrazione pratica delle linee guida tracciate nel capitolo terzo Ha la funzione di applicare. a esempi reali tre video che registrano il lavoro di cinque interpreti di consecutiva le. tecniche illustrate di presentazione orale e di dimostrare con il supporto di materiale concreto. l importanza di una buona formazione in materia di public speaking. La teoria dell interpretazione permeata da un approccio multidisciplinare che ha. permesso di condurre molti studi sull intersezione delle scienze linguistiche e quelle cognitive. Riccardi 2003 127 Ritengo importante mantenere questo genere di approccio visto che. l interpretazione di conferenza una disciplina molto complessa e con numerose. sfaccettature non si tratta solo di una mera e sterile traduzione interlinguistica ma in essa. sono implicati anche complessi processi cognitivi e neurologici e dinamiche articolate dettate. dalla dimensione orale e pubblica tipica della professione stato doveroso quindi includere. anche altre discipline come gli studi di psicologia antropologia o sulla comunicazione. verbale e non verbale per argomentare l idea che una maggiore o piena consapevolezza da. parte dell interprete dei significati dei gesti prodotti pu aumentare la sicurezza di s e. l abilit nel gestire determinate situazioni nel corso della carriera professionale. CAPITOLO I,PRESUPPOSTI TEORICI, Il presente capitolo ha l obiettivo di gettare basi teoriche condivise in materia di teoria. dell interpretazione che facciano da sfondo all intera tesi di laurea Per dimostrare infatti. che nella formazione di un interprete necessario includere anche un percorso volto a. insegnare le tecniche di presentazione orale e migliorare le competenze comunicative. necessario esplicitare e chiarire alcuni presupposti teorici che possano fungere da terreno. condiviso per la comprensione della prospettiva utilizzata per questa tesi di laurea e quindi. delle analisi e dei metodi esposti nel corso del presente elaborato Questi presupposti teorici. sono volti a spiegare la figura e il ruolo dell interprete in generale le forme dell interpretare. il contesto nel quale l interprete di conferenza lavora e il suo ruolo all interno dell evento. comunicativo della conferenza, L obiettivo di questo primo capitolo quello di definire le linee comuni che possano. conferire ulteriore attenzione alla dimensione orale e pubblica dell interprete. Si cercher di dimostrare avvalendosi di diversi studi gi condotti sull interpretazione che. l interprete non deve essere considerato come una non person ma anzi un essere umano alla. stregua degli oratori e del pubblico con emozioni sensazioni e sentimenti propri L interprete. come essere umano ha un carattere proprio non un filtro neutro dedito esclusivamente alla. mera codifica e decodifica del messaggio ma un partecipante non protagonista. dell interazione a tutti gli effetti e come tale inevitabilmente pu essere influenzato anche. dalle proprie emozioni e da quelle degli altri e in modo inconscio pu comunicarle con gesti. e movimenti del corpo espressioni del viso e variazioni della voce. Per argomentare quanto appena spiegato si deciso di procedere definendo i. principali concetti che rappresentano le fondamenta sulle quali si erge l interpretazione la. cultura come prodotto e come processo la consapevolezza di s e degli altri la. comunicazione secondo gli assiomi di Watzlawick e la comunicazione non verbale che il. principale tema trattato e dipanato nei capitoli II III e IV. Una volta stabiliti i presupposti e i punti di vista adottati in questa tesi di laurea. riguardo a questi concetti appena esposti necessario definire cosa si intende per interprete. Questa figura professionale spesso stata considerata come un filtro neutro o una. fotocopiatrice che si limita a codificare e poi decodificare in una altra lingua un messaggio. non suo Tuttavia nel corso degli anni e attraverso molti studi sia sull interpretazione di. trattativa sia su quella di conferenza si arrivati alla certezza che l interprete un. partecipante vero e proprio anche se non protagonista dell interazione che presta un servizio. al fine di ottenere una buona riuscita della comunicazione senza creare o modificare i concetti. o i contenuti presenti nel messaggio dell oratore primario Questo meccanismo fa s che. l interprete non sia al centro dell attenzione ma fornisca un servizio che faciliti la. comprensione e che allo stesso tempo non interrompa la relazione tra l oratore primario e il. pubblico Inoltre l interprete una persona e come tale vive in un costante intreccio di. emozioni e stati d animo che si trasformano in ogni momento perci deve essere in grado. tramite la consapevolezza di s di riconoscerli e di comprendere come queste emozioni. potrebbero manifestarsi nel corpo, Definita la figura dell interprete e il suo ruolo si ritenuto utile spiegare le situazioni. nelle quali si pu lavorare anche per fare chiarezza sulle ragioni che mi hanno spinta a. scegliere per il capitolo IV l interpretazione consecutiva in una conferenza e non altre. modalit in altri contesti, Detto questo bene spiegare che una conferenza un evento comunicativo a tutti gli.
effetti con diversi partecipanti con altrettanti ruoli e funzioni Inoltre bisogna ricordare che. l interprete ricopre un ruolo molto particolare in una conferenza non l oratore primario n. tantomeno il destinatario primario ma un ponte o un fattorino del messaggio che ricopre. sia la posizione di ricevente sia quella di emittente In una conferenza l interprete riceve il. messaggio dall oratore primario come se fosse il pubblico ma deve trasformarsi lui stesso in. relatore perch deve far comprendere il contenuto della comunicazione a quegli ascoltatori. che non condividono la lingua dell oratore primario Ecco che ricopre anche il ruolo di. emittente Kaunzner 2005 66, In definitiva con l aiuto di questi passaggi logici e queste definizioni in questo primo. capitolo si vuole dimostrare che l interprete di consecutiva in una conferenza ricopre una. dimensione pubblica un oratore non protagonista ed dotato come ogni individuo di. emozioni proprie che possono influenzare la sua resa e il suo comportamento Dunque. durante la sua formazione l interprete deve curare anche le competenze comunicative e. migliorare le abilit del parlare in pubblico al fine di prevenire e o gestire eventuali situazioni. stressanti e canalizzare al meglio il proprio nervosismo mantenendo un comportamento. espressivo e composto ma non rigido Per un interprete saper gestire le proprie emozioni. fondamentale visto che un grado troppo elevato di ansia porta al deterioramento delle facolt. intellettive Russo 1999 91 Per raggiungere questo obiettivo necessario conoscere a. fondo la comunicazione non verbale i suoi meccanismi e le tecniche di presentazione orale.


Related Books

TRUST DEED INVESTME NTS HAT YOU SHOULD KNOW

TRUST DEED INVESTME NTS HAT YOU SHOULD KNOW

ii TRUST DEED INVESTMENTS WHAT YOU SHOULD KNOW !! Originally Prepared by: PARKWAY LAND, INC., a California corporation 2807 Castro Valley Blvd., Castro Valley, CA ...

Fall 2017 A View From the Mountain - Piedmont College

Fall 2017 A View From the Mountain Piedmont College

6 | A View From the Mountain Residency Awards available Thanks to generous donations from two LES Center Fellows, Piedmont College is offering two different residency awards providing a two-week retreat for the winners in 2018. The McClure-Scanlin Visual Art Residency Award will provide a complimentary two-week retreat at

1. 50 Cent 26. Lionel Richie

1 50 Cent 26 Lionel Richie

T 1. 50 Cent 26. Lionel Richie 2. Adam Sandler 27. Mariah Carey 3. Alanis Morisette 28. Maroon 5 4. Arnold Schwarzenegger 29.

Self-Help Handbook for Tenants - PALawHELP.org

Self Help Handbook for Tenants PALawHELP org

A lease is an agreement, or a contract, between the owner and the tenant for the rental of property . The tenant receives exclusive possession of the rental unit and the owner receives money for rent . In the past, the lease was often written in complex legal terms . The lease must be written in plain language to make it easier to understand ...

Data Breach Response Guide - experian.com

Data Breach Response Guide experian com

For those who are just getting started or need to audit their existing plans, this guide covers preparedness from every angle. We want this guide to be a useful tool for every organization looking to improve its security posture because the potential for a data breach is not going away. The sooner an organization gets ready, the better.

Applications Note Developing New Methods for Pesticides in ...

Applications Note Developing New Methods for Pesticides in

New requirements for dietary supplements to be manufactured under cGMP regulations have created a need for methods to detect pesticides in these complex, largely ...

www.bluerevolution.com/artistdrops

www bluerevolution com artistdrops

T 1. Alec Baldwin 26. James Blunt 2. Alice Cooper 27. James Alexander 3. Amy Winehouse 28. JC Chasez 4. Anastacia 29. Joe Elliott (Def Leppard)

www.bluerevolution.com/artistdrops - RADIO WARFARE

www bluerevolution com artistdrops RADIO WARFARE

T 1. Alec Baldwin 26. James Blunt 2. Alice Cooper 27. James Alexander 3. Amy Winehouse 28. JC Chasez 4. Anastacia 29. Joe Elliott (Def Leppard)

GLOBAL EMPOWERMENT MEETING - Harvard University

GLOBAL EMPOWERMENT MEETING Harvard University

In the afternoon we will explore the way in which dynamic cities are able to deliver on ... Harvard University ... TAUBMAN BUILDING, 79 JFK ST, HARVARD KENNEDY SCHOOL

B5 Representation - Dalhousie University

B5 Representation Dalhousie University

B5 Design and B5 Building Systems Integration by using ... like a static object and more like a conductor of dynamic ... of Harvard University, ...